20
ago-2018

Mauritius, non solo sole e spiaggia, cosa vedere

mauritius   /  

mauritiusMauritius, uno degli ultimi paradisi del mondo.
Mare cristallino, spiaggia fine e bianchissima, sole… ma non solo.
Le cose da fare e i siti da vedere a Mauritius sono molte:

  • Il Parco nazionale delle gole del Fiume Nero, ossia il Black River Gorges National Park, in francese: Parc national des gorges de Rivière Noire, è un’area naturale protetta situata lungo la vallata dell’omonimo fiume nel sud-ovest dell’isola Mauritius. Il parco è anche parte della riserva della biosfera di Macchabée – Bel Ombre, patrimonio  UNESCO dal 1977.
  • Le cascate di Chamarel, che prendono il nome dall’omonimo villaggio, con un’altezza di 95 metri sono le più alte dell’isola di Mauritius.
  • Le Terre dei sette colori o terre colorate di Chamarel, sono una formazione geologica divenuta un’attrazione turistica, situata nei pressi del villaggio di Chamarel nell’omonima pianura del Distretto di Black River, nel sud-ovest dell’isola Mauritius.
    Dune con sabbie colorate con sette diversi colori (rosso, marrone, viola, verde, blu, porpora e giallo). La principale caratteristica è che le differenti tonalità di colore delle sabbie sono disposte in maniera naturale in sette diversi strati, creano una surreale colorazione a strisce.

MAURITIUS
Il fenomeno può essere riprodotto in piccola scala: mescolando una manciata delle sabbie dei diversi colori e poi scuotendo il contenitore, le sabbie si separano in base al colore. Un’altra particolarità interessante del sito delle terre colorate di Chamarel è che le dune non sembrano sottoposte a erosione, nonostante le piogge torrenziali tipiche del clima tropicale di Mauritius.Formate dalla decomposizione di un calanco di roccia in argilla, deve il colore ai due principali elementi chimici presenti nel suolo, ferro ed alluminio,responsabili dei colori rosso/antracite e blu/violetto.

Il sito è diventato una delle principali attrazioni turistiche dell’isola di Mauritius a partire dagli anni 1960. Ora le terre colorate sono protette da una recinzione di legno e i visitatori non possono salire sulle dune medesime, ma solo osservarle nelle diverse piazzole situate lungo il percorso di visita.

0

 "Mi piace" / 0 Commenti
Condividi questo articolo:

Commenta questo post


Fare clic sulla forma per scorrere