fbpx
Top

Islanda: terra di ghiaccio e di fuoco

Viaggio di gruppo: minimo 6 persone, massimo 8 persone

Partenze:
13/05/2019 (lunedì)
24/05/2019 (venerdì)
03/06/2019 (lunedì)
08/06/2019 (sabato)
15/06/2019 (sabato)
26/06/2019 (mercoledì)
06/07/2019 (sabato)
17/07/2019 (mercoledì)
27/07/2019 (sabato)
04/08/2019 (domenica)
07/08/2019 (mercoledì)
15/08/2019 (giovedì)
17/08/2019 (sabato)
27/08/2019 (martedì)

Costo per persona: 4.300€

Terra di ghiaccio e di fuoco

Islanda, una terra incredibile. I suoi vulcani, ghiacciai, geyser, solfatare e panorami sconfinati, sono l’esempio di quanto possa essere selvaggia ed estrema la natura con paesaggi che superano ogni fantasia. Sarete accompagnati alla scoperta del “centro della terra” dall’esperto Kel 12 che vi racconterà di quanto l’Islanda sia quasi un altro pianeta, che fornisce informazioni uniche per capire tutte le dinamiche geologiche che interessano i nostri continenti. Solo osservando l’attività vulcanica e il lento, incessante formarsi di rocce, guglie e pinnacoli da migliaia di anni, le esplosioni improvvise dei geyser e ascoltando la voce misteriosa dei ghiacciai in perenne movimento, si arriva a percepire l’anima viva del nostro pianeta.

Scoprire il pianeta Islanda sarà il filo conduttore del nostro viaggio.

Abbiamo scelto di proporre un itinerario che ricalca il giro classico dell’Isola, ma impreziosito da piccoli dettagli che solo le conoscenze dell’esperto possono offrirvi; abbiamo scelto di formare gruppi piccoli, dove ci si può confrontare e condividere al meglio le esperienze che si vivranno; di utilizzare un mezzo di trasporto selezionato per essere più flessibili e per avventurarsi laddove altri passano oltre; abbiamo scelto di fermarci nelle strutture più confortevoli e accoglienti, dove poterci rilassare dopo ogni intensa giornata e, per quanto riguarda i pasti, affidarci ai consigli del nostro esperto, che proporrà, ove possibile, i locali più tipici e le cucine più rinomate. Abbiamo anche deciso di farvi arrivare a Reykjavik nel pomeriggio del primo giorno utilizzando un volo che prevede uno scalo europeo anziché un volo diretto che costringerebbe ad un arrivo a notte fonda. Questo vi darà la possibilità di rilassarvi e ambientarvi prima dell’inizio del tour vero e proprio.

L’itinerario include tutte le aree più significative e coinvolgenti di quest’isola dal cuore caldo. Visiteremo la valle di Þingvellir, letteralmente “pianura del parlamento”, uno dei siti più importanti per gli islandesi e non solo. Dichiarato Patrimonio Mondiale UNESCO, è il parco nazionale più antico d’Islanda ed era l’originaria sede del parlamento democratico più antico del mondo. Il suo pittoresco lago è circondato da colate laviche e rocce frastagliate ed è inserito nella spaccatura che separa la zolla europea da quella nord-americana. Qui si comprenderà davvero il complesso movimento della crosta terrestre. A pochi chilometri di distanza domina la cascata di Gullfoss, una delle tappe memorabili del viaggio. Naturalmente non mancherà l’opportunità di visitare il famoso geyser di Strokkur con i suoi potenti getti d’acqua; un’occasione imperdibile per capire le dinamiche geotermiche che caratterizzano questa terra inquieta.

La collezione di cascate continua poi con la visita di Skogafoss, incorniciata, nei giorni di sole, dal suo meraviglioso arcobaleno. Il parco più grande d’Islanda comprende un altro primato naturale: il ghiacciaio di Vatnajokull, il più grande d’Europa. Un’esperienza indimenticabile è il giro in zodiac tra i fiordi e gli iceberg della laguna glaciale di Jokulsarlon, con la possibilità di avvistare anche esemplari di foca (Phoca vitulina). E ancora la cascata di Dettifoss, uno dei molti primati che quest’isola vanta: con la maggior portata d’acqua d’Europa è perennemente avvolta da una nuvola di vapore immensa, visibile fino ad un chilometro di distanza.

L’area di Myvatn include un immenso lago ed una notevole concentrazione di siti geologici come fumarole, solfatare, piscine termali e pozze di fango bollenti circondate da vulcani attivi e dormienti. A nord di Akureyri, la seconda città più grande dell’isola, si avrà la possibilità di avvistare le megattere (Megaptera novaeangliae) e le balenottere minori o rostrate (Balaenoptera acutorostrata): un’esperienza davvero impagabile. Avendo un po’ di fortuna ci si potrà imbattere in altri animali, tra cui la famosa volpe artica (Alopex lagopus) o le renne (Rangifer tarandus), anche se in realtà a dominare è l’avifauna. Infatti, anche per chi non è appassionato di birdwatching, le numerose specie di uccelli desteranno particolare interesse: il pulcinella di mare (Fratercula arctica) è sicuramente la più ricercata, ma si potranno ammirare anche aquile di mare, urie, gazze marine, sterne artiche, pernici bianche e tante altre specie.

Anche il versante ovest dell’Islanda è davvero sorprendente: spiagge selvagge circondate da scogliere popolate da numerose specie di uccelli e calde sorgenti termali tra cui Deildartunguhver, la più grande d’Europa.

Programma

·     1° giorno
Partenza per Reykjavik e incontro con l’esperto

·     2° giorno
Il Parco Nazionale di Thingvellir, tutelato nel Patrimonio Mondiale Unesco, l’area geotermale di Geysir e le maestose cascate di Gullfoss

·     3° giorno
Le cascate di Skogafoss, i faraglioni di Dyrholaey e la piccola cittadina di Vik

·     4° giorno
Il Parco Nazionale di Skaftafell e la spettacolare laguna glaciale di Jökulsárlón

·     5° giorno
La regione dei fiordi dell’Est, le cascate Dettifoss

·     6° giorno
Esplorazione delle meraviglie naturali dell’area di Mývatn

·     7° giorno
Le stupende cascate di Godafoss e Akureyri

·     8° giorno
Whale watching a Dalvik e le case di torba di Glaumbaer

·     9° giorno
Le sorgenti di Deildartunga, le cascate di Hraunfossar, Borgarnes e rientro a Reykjavik

·     10° giorno
Partenza da Reykjavik e volo per Milano

La quota comprende

  • Volo Lufthansa in classe economica Milano-Francoforte-Delhi A/R
  • Voli interni Go Air Delhi-Leh-Delhi in classe economica
  • Franchigia bagaglio aereo Kg. 23 per persona sui voli internazionali, 15 Kg sui voli domestici
  • Trasferimenti da/per gli aeroporti all’estero
  • Trasporti interni in fuoristrada in Ladakh (3 persone + autista per auto)
  • Sistemazione in camera doppia in albergo di categoria 4* a Leh, in campi tendati fissi nella Valle di Nubra e a Korzok (Tso Moriri), in bungalow a Uleytopko
  • Trattamento di pensione completa dal pranzo del 2° giorno alla cena del 12° giorno (con alcuni pranzi a picnic)
  • Visite ed escursioni come da programma con guida locale che parla inglese
  • Assistenza di un esperto accompagnatore Kel 12 al raggiungimento del numero minimo di partecipanti
  • Ingressi, tasse e percentuali di servizio
  • 2 piccole bottiglie d’acqua per persona al giorno (1 litro)

La quota non comprende

  • Bevande, mance, facchinaggio (negli aeroporti e negli alberghi)
  • Trasferimenti da/per gli aeroporti in Italia
  • Permessi per macchine fotografiche e videocamere
  • Eventuali tasse d’imbarco da pagare in uscita dal Paese
  • Visto di ingresso
  • Extra personali in genere e tutto quanto indicato come facoltativo
  • Tutto quanto non espressamente indicato nel programma e al paragrafo “la quota comprende”
0