fbpx
Top
  >  Cipro   >  Cipro Nord, uno degli ultimi paradisi del Mediterraneo

Cipro Nord, uno degli ultimi paradisi del Mediterraneo.

A Cipro Nord, chilometri e chilometri di sabbia dorata e mare cristallino. È un mix tra Oriente e Occidente dove scoprire castelli, porticcioli, siti archeologici e gli edifici religiosi.

Cipro Nord è stata isolata per anni, dopo la divisione del 1974 e l’intervento della Turchia, che occupò un terzo del territorio.

Nel 1983 fu costituita la Repubblica Turca di Cipro Nord,anche se non riconosciuta dalla comunità internazionale, ma solo dalla Turchia.

Cipro Nord offre panorami e luoghi incantevoli, ed  è una delle mete privilegiate dagli inglesi per le loro vacanze.

Tra i luoghi da non perdere in una vacanza a Cipro Nord

KÁRPAS

Karpas

Cipro è un vero paradiso per chi ama il mare. Tra questi, Kárpas è uno dei luoghi più belli: un parco naturale protetto, in alcuni punti ancora senza elettricità e senza asfalto. Per raggiungerlo, basta noleggiare un 4×4 e dirigersi verso est.

La regione di Karpas  inizia da Iskele, alla periferia di Famagosta, e si estende fino alla punta estrema dell’Isola.

Qui ci sono dune altissime ricoperte di ginepri, tamarindi, ulivi selvatici, dove asini e pecore girano liberi nelle campagne e le tipiche case di pietra.

Le spiagge vicine sono di sabbia bianca, dove fare snorkeling, e scoglio dove poter pescare.

Le acque di questo angolo di Mediterraneo asiatico, presentano una temperatura particolarmente elevata dell’acqua. In aprile e maggio si va dai 21 ai 23 gradi, per salire nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre ai 25, 26 gradi.

Queste acque sono un vero paradiso per i fotografi subacquei, ed è possibile avvicinare grandi cernie, dotti, corvine, saraghi ed in acque più libere, dentici e grandi ricciole.

A nord ci sono i siti paleocristiani di Ayios Philon e Aphendrika

Andando verso sud, ecco la famosa Golden Beach: 10 km di spiaggia nascosti dietro dune ricoperte di ginepro e lentisco.

Qui le tartarughe  vengono a depositare le uova. Non ci sono lidi attrezzati, ma pochi punti ristoro dove mangiare ottimo pesce.

Famagosta

famagosta

Per chi ama la storia da visitare il sito di Salamina, lungo la strada per Famagosta, con l’anfiteatro romano,  il gymnasium, le terme, il mercato, la villa romana, le basiliche.

Di tutte le fortificazioni sulle rive del Mediterraneo, quelle di Famagosta sono tra le più importanti.

Famagosta è sempre stata una pietra miliare sulla rotta tra l’Europa e il Medio Oriente. Ebbe il suo massimo splendore sotto il regno dei Lusignano.

Da visitare la torre di Otello, dove spesso vengono rappresentate le opere di Shakespeare, la moschea di Lala Mustafa Pasha ed il palazzo veneziano.

A ovest della necropoli, la chiesa e il Monastero di San Barnabas, famosi per le icone.

NICOSIA

nicosia

A Famagosta si respira un’aria decadente, ma nella capitale Nicosia che dista un’ora di auto, tutto è in fermento.

Nicosia è divisa in due parti, quella greca e quella turca.

Da non perdere, oltre all’ex cattedrale cattolica di Santa Sofia,  la Grande Locanda, uno dei pochi caravanserragli di epoca medievale ancora esistenti.

Kirenia

kyrenia-cyprus-5

Kirenia(Girne) è un’antica cittadina con un piccolo porto veneziano, circondato da imponenti mura, con moschee e chiese ortodosse.

Kirenia presenta un fascino straordinario e magico, dispone di un bel litorale e valida infrastruttura, ma anche dune selvagge e affascinanti. Kirenia viene paragonata a Portofino, ed è stata soprannominata “giardino di Cipro”.

A circa 6 Km. da Girne si trova la meravigliosa abbazia di Bella Pais, uno degli esempi di architettura gotica di Cipro.

salamina

Dobbiamo anche ricordare che il mare di Cipro Nord, nasconde tesori archeologici ancora tutti da scoprire e visitare, soprattutto lungo il litorale ed i fondali di Salamina, che si possono visitare prendendo una barca in affitto.

post a comment