fbpx
Top
  >  viaggi di nozze   >  Un viaggio a Capo Verde, alla scoperta di un paradiso inaspettato

Siete già stanchi dell’inverno appena cominciato? La meta ideale per un viaggio alla scoperta di un paradiso inaspettato è l’arcipelago di Capo Verde:  per trovarsi immersi nella magia africana a poche ore di volo dall’Italia.

Organizzare un viaggio in una delle isole di Capo Verde significa vivere un’ esperienza unica: sembrerà di tornare indietro nel tempo, avvolti da una calma e una tranquillità ormai quasi dimenticate, immersi in un paesaggio di montagne impervie e splendide baie e acque cristalline. Dune desertiche e colori incredibili.

L’arcipelago Capoverdiano si compone delle Isole di Sopravento e le Isole di Sottovento Tra le isole si Sopravento, Sal, Boavista, Santo Antao, Sao Vicente, Sao Nicolau.  Tra le isole di Sottovento, Santiago, Maio, Fogo e Brava.

La Ilha do Sal, (l’isola del sale, famosa per l’estrazione del salgemma) o più semplicemente Sal è l’isola più conosciuta per le sue bianche spiagge caraibiche quasi tropicali. Il passato il suo nome era Ilha Plana, poichè completamente pianeggiante.

capoverde

Porta d’ingresso dell’arcipelago, Sal è un angolo di paradiso. É un’isola molto arida di origine vulcanica. Distese di sabbia finissima, acque sempre tiepide ed un paesaggio spettacolare.

Le isole di Capo Verde possono essere visitate tutto l’anno. Spesso soffiano vivaci brezze, che possono dare una sensazione di fresco nei mesi invernali, e il vento teso può rendere mosso il mare. I mesi di maggio, giugno, la prima metà di luglio e novembre sono perfetti..

Il sole passa allo zenith due volte l’anno, e da maggio a settembre meglio fare attenzione alle scottature, perché le brezze possono non far percepire la forza del sole.

In un viaggio a Capo Verde, non può mancare una tappa a Pedra Do Lume, cratere dell’antico vulcano ormai spento, dove c’è un tunnel artificiale scavato nel 1804 per consentire l’estrazione del sale. Il fondo del cratere, che si trova allo stesso livello del mare, consente l’infiltrazione delle acque marine. Qui è possibile fare massaggi, talassoterapia e bagno nelle saline, dove l’acqua è circa 30 volte più salata di quella del mare.

Consigliatissima è un’escursione in quad nelle zone desertiche, un’esperienza davvero bella e particolare:  viaggiare tra le dune, accarezzati da vento caldo ma mai eccessivo, è divertente e con l’adrenalina necessaria.

La spiaggia più nota e attrezzata è quella di Santa Maria:  8 km da sogno su cui sorgono le migliori infrastrutture turistiche e dove potrete sbizzarrirsi nelle più svariate attività nautiche. La presenza degli alisei ne fa il paradiso dei surfisti. Sulla spiaggia di Santa Maria a 20 minuti dall’aeroporto e circa 2 km dal villaggio di Santa Maria, una delle strutture più belle è il Crioula Clubhotel & Resort che offre ai suoi ospiti la qualità dell’hotel e l’allegria del villaggio.  Grandi spazi, giardini e 280 camere tra standard, bungalow, mini-suite e suite fronte mare, sono la scelta adatta per chi privilegia una sistemazione
“indipendente” ed una vacanza in totale relax. Da non perdere è una visita al cuore pulsante dell’isola di Sal, il villaggio di Santa Maria dove la sera le strade e i bar prendono vita tra musiche e danze.

crioula-_life-viaggi

Una strepitosa offerta per il Crioula Clubhotel & Resort è quella del 18 marzo, con partenza da Orio al Serio. Tutte le informazioni allo 0307700288.

post a comment