fbpx
Top
  >  speciali life   >  Il Natale nel mondo, in viaggio nelle tradizioni con Life viaggi e vacanze

Il Natale è una festa che viene celebrata in tutto il mondo, anche se con tradizioni, costumi, folclore e celebrazioni differenti, che variano da paese a paese.

Le tradizioni, le pratiche ed i simboli familiari del Natale sono diverse: l’albero di Natale, il cotechino, il vischio, i regali.

Babbo Natale ha le sue origini nella figura di San Nicola e la tradizione dei doni varia, ma è presente ovunque.
In alcune versioni della tradizione, ha gli elfi che lavorano per lui alla costruzione dei giocattoli, ma l’usanza di portare doni non è riservata a Babbo Natale o ad altri personaggi particolari, ma si sviluppa anche attraverso uno scambio reciproco di doni, sia in ambito familiare che fra amici.

Negli Stati Uniti e in Canada, babbo natale non manca con Santa Claus, ci sono poi l’albero di Natale, la pista di pattinaggio al Rockefeller Center a New York e le decorazioni natalizie della Casa Bianca.

In Messico la tradizione natalizia ruota attorno alla tradizione che vede gruppi di persone che per 9 giorni passano di porta in porta, vestiti come gli antichi magi, e periodicamente vengono invitati nelle case per partecipare allo scambio di doni, la tradizione è chiamata piñata.

In Sud America le tradizioni vedono in Colombia El Niño Jesus, o “Gesù Bambino”, che porta doni ai bambini della Colombia; in Cile è viva la tradizione di Viejo Pasquero o “Vecchio Uomo del Natale”, mentre in Brasile la tradizione di Papai Noel rassomiglia molto a quella di Santa Claus.

In Argentina i doni vengono portati il 6 gennaio, il “Giorno dei Tre Re”.

Il Natale viene celebrato con luci, feste, vacanze e, siccome nell’emisfero sud è estate, anche con fuochi d’artificio soprattutto nelle città Brasiliane.

In Asia, sono le Filippine a celebrare la più lunga stagione Natalizia del mondo. La vigilia di Natale, la ” noche buena” è la notte più attesa, con la messa di mezzanotte.

A Taiwan, il 25 dicembre è considerato il giorno in cui si è sottoscritta la Costituzione della Repubblica Cinese nell’anno 1947.

Il Giappone considera il giorno 25 dicembre vacanza ufficiale ed ha adottato la stessa tradizione occidentale natalizia di Santa Claus.

Nei paesi dell’emisfero sud, la particolarità è che il 25 dicembre, è al culmine della stagione estiva.

La tradizionale iconografia è in conflitto con il clima, ma Santa Claus vestito di vestito rosso che fa surf in spiaggia fa parte della festa.

E tu, dove passerai le prossime vacanze di Natale all’estero alla scoperta delle tradizioni del mondo?

Contattaci e lo pianificheremo insieme!

Comments:

post a comment